TORNA INDIETRO HOME









CASTEL DEL MONTE

Questo vino viene prodotto in vari comuni intoprno a Castel Del Monte, in provincia di Bari e nasce come vino da pranzo.
Le uve utilizzate per la sua produzione sono a seconda del tipo bianco, rosato o rosso. Per il primo si usa Pampanuto in maggioranza, Bombino bianco, Trebbiano Toscano, Trebbiano giallo. Per il secondo tipo, il rosato, si usano Montepulciano, Bombino nero e Uva di Troia. Infine per il rosso si. La gradazione alcolica raggiunta tra gli 11 e i 12,5, a seconda del tipo, e l'et consigliata per il suo consumo in base alle caratteristiche organolettiche un anno o gi di l per il bianco ed il rosato. 2 o 3 anni il Rosso.
La colorazione del vino appare giallo paglierino, rosso rubino molto chiaro e rosso rubino tendente al granato. All'esame olfattivo risulta profumato, mentre a quello del palato risulta che tutti e tre i tipi si presentano asciutti, il bianco fresco, il rosso leggermente Tannico.
La bottiglia caratteristica bordolese, ed il tipo di bicchiere in cui versarlo per vino da pranzo. La temperatura di servizio consigliata Per il bianco 10, per il rosato intorno ai 13,5 e per il rosso 18.
I piatti con cui si accosta sono antipasti e pesce per il bianco, grigliate di pesce per il rosato, primi piatti, formaggi, arrosti per il rosso

Note particolari: ottimo
Scheda compilata da: Mauro Gaudino il: 21/12/2002




 Privacy | 2014 by Mauro Gaudino tutti i diritti riservati |